Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa

Orti E.T.I.C.I.

Orticoltura, Economia, Tecnica ed Inclusione soCiale Innovativa

Il progetto Orti Etici nasce nel 2008, con lo scopo di promuovere una partnership di collaborazione tra mondo dell’impresa , del sociale e della ricerca in campo agricolo,  associando all’aspetto produttivo dell’azienda agricola quello della riabilitazione sociale

I soggetti coinvolti nel progetto riuniti in un’associazione temporanea di impresa (ATI) sono la Cooperativa Sociale Ponteverde Onlus, la Cooperativa sociale Arnera, l’azienda agricola BioColombini, il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa, l’Ateneo pisano e il Centro di Ricerca Agro-ambientale E.Avanzi (CiRAA)

Nel territorio pisano iniziano ad essere numerose le pratiche di inclusione sociale attraverso le risorse agricole e zootecniche. Cresce, anche da parte dei responsabili dei servizi socio-sanitari (ASL, Società della Salute), la domanda di pratiche alternative alla gestione delle principali situazioni di disabilità

In questo senso la collaborazione tra le sopraelencate strutture può consentire una crescita innovativa sul territorio dell’offerta  di servizi nel campo dell’Agricoltura sociale. Fondamentale è il coinvolgimento dei gruppi d’acquisto solidale già presenti nella zona pisana; i GAS hanno aderito e supportato le scelte etiche e sociali che stanno alla base del progetto impegnandosi a loro volta nell’acquisto dei prodotti

Si è creato cosi un legame che coinvolge tutti i soggetti della ”filiera”  con una nuova attenzione nell’uso delle risorse ambientali, una revisione dei rapporti con i consumatori finali, una valorizzazione a fini terapeutico-riabilitativi delle attività di produzione

All’interno del progetto Orti Etici, il CiRAA, ha il compito fondamentale di gestire le lavorazioni, mettendo a disposizione il capitale fondiario( serre, terreni, fabbricati) e la professionalità dei propri tecnici

Gli obiettivi più importanti di questo progetto sono:

  • creare nuove opportunità di inclusione sociale e lavorativa e una rete integrata di soggetti per innalzare la capacità inclusiva del territorio pisano
  • garantire il rispetto delle competenze e delle prerogative dei diritti e dei doveri delle parti direttamente ed indirettamente coinvolte dall’iniziativa
  • creare opportunità formative e didattiche di elevato contenuto teorico-pratico 
  • valorizzare pienamente le risorse di strutture pubbliche di Ricerca in una logica di gestione improntata alla sostenibilità economica
  • favorire una piena apertura alla comunità locale riguardo al corretto utilizzo delle risorse, dei beni e dei servizi da realizzare

 

Per maggiori informazioni www.ortietici.it